Elvira e Roberto, interrogano l’I Ching, il Libro dei Mutamenti, per avere un consiglio su come accompagnare Pinot, il loro cane, che è vecchio e molto malato, nella fase terminale della sua esistenza ed ottengono l’Esagramma 37, Persone della Famiglia, che muta nell’Esagramma 63, Dopo il compimento.

Leggiamo il testo del responso.

䷤ Esagramma 37 Persone della Famiglia

家人 – Jia Ren

Serie

Chi viene offeso all’esterno certamente si rivolge alla Famiglia.

Per questo (all’Esagramma 36, L’Ottenebramento della Luce) segue (l’Esagramma 37) le Persone della Famiglia.

Segni Misti

Le Persone della Famiglia invero è l’interno.

(Grande) Immagine

Il Vento scaturisce dal Fuoco: (l’Immagine de) le Persone di Famiglia.

Così il nobile usa parole che hanno consistenza ed anche le (sue) azioni hanno durata.

Sentenza

Persone di Famiglia.

Determinazione propizia per una donna.

Commento alla Sentenza

Persone di Famiglia”: la posizione corretta della donna si trova all’interno (della Casa), la posizione corretta dell’uomo si trova all’esterno (della Casa).

Invero l’uomo e la donna nelle corrette (posizioni) mostrano il grande ordine del cielo e della terra.

Le Persone della Famiglia hanno davvero delle autorità severe: invero si chiamano padre e madre.

Quando il padre è padre ed il figlio è figlio, il fratello maggiore è un fratello maggiore e il fratello minore è un fratello minore, il marito è marito e la moglie è moglie, allora la via della Famiglia è corretta.

Quando le Famiglie sono corrette, allora (tutto ciò che è) sotto il cielo è realmente in ordine.

Nove sopra:

Ottenere fiducia meritando rispetto.

Alla fine salute [invero perché (innanzitutto) ci si rivolge verso se stessi (prima di richiedere qualcosa agli altri)].

䷾ Esagramma 63 Dopo il Compimento

既濟 – Ji Ji

Serie

Possedere cose in Eccesso comporta la necessità di (poterle) Traghettare.

Perciò (all’Esagramma 62, Piccolo Eccesso) segue (l’Esagramma 63) Dopo l’Attraversamento.

Segni Misti

Dopo il Compimento invero (bisogna) consolidare.

(Grande) Immagine

L’Acqua si trova sul Fuoco: (l’Immagine delle cose) Dopo il Compimento.

Così il nobile pondera la disgrazia ed è pronto (sciolto e rilassato) nel proteggersi da essa.

Sentenza

Dopo il Compimento.

Riuscita.

Propizia determinazione nel e per il piccolo.

All’inizio salute, alla fine scompiglio.

Commento alla Sentenza

Dopo il Compimento, riuscita”: invero sono (le cose) “piccole” che comportano la “riuscita”.

Propizia determinazione”: invero (perché) solidi e teneri sono corretti ed in posizione appropriata.

All’inizio salute”: invero (perché) il tenero ottiene il centro.

Alla fine scompiglio” e di conseguenza arresto invero (perché) la propria via si è esaurita.


Una possibile lettura del responso

Come accompagnare un membro della Famiglia (Esagramma 37) nella fase del Trapasso (Esagramma 63)?

Pinot è molto vecchio e gravemente malato per cui si pone il dilemma se prolungare il più possibile la sua esistenza con interventi anche dolorosi o se accompagnarlo nel trapasso cercando, nei limiti del possibile, di ridurre la sua sofferenza. Elvira e Roberto hanno scelto di stare semplicemente accanto al loro caro amico evitando ogni accanimento terapeutico.

Nel momento del Trapasso, qualche Piccolo Eccesso terapeutico, rispetto alla norma, è accettabile, mentre ogni Grande Eccesso, ogni accanimento, rappresenterebbe per tutti un carico eccessivo che minerebbe la serenità del Trapasso.

Le cose sono ormai Compiute, il quadro clinico è scompigliato, la disgrazia è inevitabile, la via di Pinot è giunta al termine e non rimane che accompagnarlo in questo ultimo passaggio nel modo più corretto ed appropriato possibile.

La “salute della fine” dell’esistenza non è ovviamente quella fisica, ma quella spirituale. Quando qualcuno che amiamo sta per lasciarci non dobbiamo forzarlo egoisticamente a rimanere. Non dobbiamo chiedere qualcosa a lui, ma, piuttosto, a noi stessi, prima di chiedere qualsiasi cosa agli altri. Dobbiamo dimostrare e dare fiducia. Dobbiamo dimostrare e dare rispetto.

La fede, i meriti e il rispetto sono le cose che rimangono sopo il Trapasso e sono le cose che consentono la continuità della Famiglia nel tempo anche se i suoi componenti cambiano, nascono e muoiono, secondo il ciclo naturale di tutte le cose.

L’emblema della Famiglia è il Legno ☴ sul Fuoco ☲, cioè il focolare domestico, che “dura” nel tempo, che non si spegne e continua a ardere, generazione dopo generazione, di padre in figlio.

L’ordine della Famiglia è alla base dell’ordine dell’intero universo.

Nell’ordine della Famiglia il posto più alto è riservato agli antenati, rappresentati proprio dal “nove sopra” che caratterizza questo responso, perché, anche Dopo il Trapasso, essi continuano a benedire e ad ispirare i loro cari. E questo sarà il ruolo di Pinot e del suo ricordo nei cuori di Elvira, di Roberto, dei loro figli e dei loro discendenti.

Valter Vico
Consultazioni dell’I Ching su appuntamento oppure via telefono o mail
Corsi di I Ching, Numerologia Orientale e Feng Shui
333.26.90.739 (Whatsapp) – valter.vico@gmail.com

ViVa I Ching: la Numerologia e l'I Ching a Torino

L’I Ching è un oracolo, un libro di saggezza ed una guida a cui tutti possono accedere per porre le proprie domande, ricevere indicazioni sul giusto atteggiamento da tenere e sulle azioni da intraprendere (o da non intraprendere) nelle varie situazioni della vita e nel cammino della propria evoluzione personale.
Prima di prendere una decisione importante richiedi un Consulto con l’I Ching (su appuntamento oppure via telefono o mail) per porre al Libro dei Mutamenti una domanda concreta su di un problema che ti sta a cuore nei progetti, negli affari oppure nelle relazioni famigliari, affettive o lavorative.
La risposta dell’I Ching ti fornisce un quadro obiettivo dello stato delle cose, un’indicazione precisa della corretta linea d’azione da seguire ed una chiara visione delle prospettive evolutive e degli strumenti a tua disposizione.