You are currently browsing the category archive for the ‘Jung’ category.

Jung dice che, se vogliamo che le foglie del nostro albero possano toccare il cielo, dobbiamo consentire alle nostre radici di scendere fino all’inferno. È la potenzialità di approfondimento, di calata negli inferi, che ci permette di ascendere in modo sicuramente proporzionale alla discesa. Il nostro inconscio ci condiziona: “un paesaggio invisibile condiziona quello visibile” dice Calvino che amava molto Jung. L’accesso ad un nutrimento profondo, all’acqua della vita, è ciò che ci consente di vedere e coltivare i legami con gli altri: l’acqua che nutre gli abitanti d’Isaura è uguale per ognuno; per Jung oltre ad una parte inconscia personale vi è anche una parte che tutti condividiamo, l’inconscio collettivo, a cui è importante rivolgersi. Nel Libro dei Mutamenti, I Ching (Yi Jing), che Jung ha presentato al mondo occidentale con una magnifica prefazione, vi è un esagramma che racchiude in sei linee tale grande concezione della vita. Si tratta del n° 48 Il Pozzo. 井 JING.

Leggi l’articolo completo: Astrogrammi – 4 | Le Aziende InVisibili

C’è, infine un terzo modo di concepire il tempo: quello che i greci chiamavano kairos. Kairos è il tempo propizio, il momento giusto per fare le cose giuste. In questa nozione qualitativa del tempo non c’è consequenzialità, c’è solo quella particolare composizione di eventi in cui si riflette anche la nostra soggettività (psiche). Indifferenza, calma, piacere, impazienza, irritazione si mescolano agli eventi e compongono immagini emotive capaci di rallentare o accelerare la percezione del tempo.

Questa è anche l’immagine del tempo che emerge dal pensiero orientale dove gli eventi non sono connessi da relazioni temporali di causa ed effetto, bensì da indissolubili legami di significato. Mentre la mentalità occidentale accuratamente separa, pesa, sceglie, classifica, isola, ecc., l’immagine cinese del momento contiene ogni particolare fino al più minuto assurdo dettaglio, perché l’istante è il totale di tutti gli ingredienti, ci ricorda Jung nella sua mirabile prefazione all’I King, nella traduzione di Richard Wilhelm.

Leggi l’articolo completo: Il tempo della vita è slow | Wall Street International Magazine

sono un amante geloso dell’I Ching e so che questo genere di cose si sviluppa al meglio e si svela in modo naturale solo se non diventa un mero tecnicismo
(C.G. Jung, 25 ottobre 1935 – Letters; Vol. 1, Pg. 200-201)

Sorgente: Carl Jung …I’m a jealous lover of the I Ching… | Carl Jung Depth Psychology

Under a Sacred SkyColoro che credono che il mondo manifesto sia governato dalla fortuna o dal caso, e che dipenda da cause materiali, sono ben lontani dal divino e dalla nozione di Uno.
(Plotino, Enneadi, VI.9)

(Leggi l’articolo: Synchronicity and the Mind of God: Unlocking the Mystery of Carl Jung’s “Meaningful Coincidence”…)

Jung-oriente-mandala1Il metodo occidentale mira a una restaurazione dell’integrità e della pienezza della vita, di ciò che il cinese chiamerebbe “cuore”, la sede dello spirito cosciente e della conoscenza che deriva dai sensi, dalle passioni e dalle loro proiezioni. Al contrario, il metodo orientale mira a riassorbire nell’essere la vita, in una specie di “ipercoscienza” dove l’essere sia sottratto al disperdersi e perdersi nell’illusione dell’oggettivazione. Nella meditazione non si realizza la pienezza dell’unione degli opposti, le “nozze sacre” rappresentate come immagini terminali del processo di individuazione, ma la “non lieta non triste” serena luce che nasce dall’essersi sottratti al gioco degli opposti e del loro reciproco fecondarsi.

(Leggi l’articolo completo sul sito Jung italia…)

astrologia 2di Pier Pietro Brunelli

Carl Gustav Jung si è dedicato allo studio e alla sperimentazione dei cosiddetti “fenomeni occulti” e quindi anche al valore premonitorio dei sogni e di tec​niche oracolari (come ad esempio l’I Ching di cui scrisse la prefazione per la versione occidentale nel 1923, ma anche i tarocchi, l’astrologia e altre tecniche mantiche). Come funzionano ‘realmente’ queste forme o attitudini di superare le categorie di spazio e di tempo, e quindi di conoscere il passato e il futuro?

Leggi l’articolo completo >>>

Carl Gustav JungCARL GUSTAV JUNG

L’I Ching è un metodo per cogliere nella sua totalità una situazione e porre quindi il problema singolo nel quadro del grande gioco antitetico di Yang e Yin.

Ora, io sapevo da tempo che esistono certi metodi intuitivi (i cosiddetti metodi mantici) che procedono sostanzialmente dal fattore psichico, ma che presuppongono come ovvia la realtà della sincronicità. In un primo tempo ho diretto particolarmente la mia attenzione su quella tecnica ausiliaria della comprensione intuitiva della totalità che è caratteristica della Cina, ossia all’I Ching. Al contrario dello spirito occidentale educato dal pensiero greco, lo spirito cinese tende non a cogliere il fatto singolo per amore del fatto in sé, ma a una concezione che vede il singolo come parte di un tutto.
Leggi il seguito di questo post »

Carl Gustav JungL’Yi Jing non si fa avanti con dimostrazioni e risultati, non fa l’imbonitore di se stesso, né è facile avvicinarglisi. Quasi fosse una parte della natura, aspetta di essere scoperto.”

Io non conosco il cinese e non sono mai stato in Cina. Posso assicurare il lettore che davvero non è molto facile trovare il giusto accesso a questo monumento del pensiero cinese, così infinitamente diverso dai nostri modi di pensare. Per capire in generale di cosa tratti un simile libro è imperativo buttare a mare certi pregiudizi della mentalità occidentale. […]
Leggi il seguito di questo post »

Lino Carriero

Archetipi e Processo d’individuazione

Carl Gustav JungPerché non tentare un dialogo con un antico libro che pretende di essere animato?”

 Ẻ inevitabile! Si parla del Libro dei Mutamenti e sempre si finisce per parlare di Jung. Eppure l’I Ching non ne avrebbe bisogno, visto che gode di ottima longevità. Ma è grazie a Jung se l’oracolo può esibire una seconda giovinezza passando dal mondo delle cosiddette superstizioni a quello civilissimo della ragione occidentale. Non varrebbe la pena dilungarsi troppo su Jung nell’esclusiva relazione con l’ I Ching, pena un certo snaturamento della natura spirituale di questo come degli altri oracoli. Eppure è indubbio che tutti noi, adepti dei Mutamenti, abbiamo un debito con lo psicanalista. Anzi molti debiti, primo fra tutti l’aver deviato il corso della psicoanalisi verso la china troppo scientista che pretenderebbero i freudiani e non solo; così come aver insegnato agli europei a non porre la propria civiltà al di sopra delle altre, poiché la madre di tutte le civiltà è inconsciamente collettiva. Leggi il seguito di questo post »

INFO

333.26.90.739
valter.vico@gmail.com

Sottoscrivi il blog e ricevi notifiche di nuovi post via email.

Segui assieme ad altri 1.787 follower

Pagine

Categorie

Aggiornamenti Twitter

RSS La Stampa Web – La Bussola d’Oro – rubrica di I Ching e Numerologia Orientale

RSS ViVa Shiatsu, lo Shiatsu a Torino

  • Possiamo adottare le pratiche orientali? Si, ma senza scimmiottarle! (Jung e l’Oriente)
    Il metodo occidentale mira a una restaurazione dell’integrità e della pienezza della vita, di ciò che il cinese chiamerebbe “cuore”, la sede dello spirito cosciente e della conoscenza che deriva dai sensi, dalle passioni e dalle loro proiezioni. Al contrario, il metodo orientale mira a riassorbire nell’essere la vita, in una specie di “ipercoscienza” dove [… […]
  • I 7 principi dello #Shiatsu secondo Saul Goodman
    1. Osservare il Ki (energia vitale) del corpo nel suo insieme Originariamente, la diagnosi nello Shiatsu era molto semplice. Il praticante partiva osservando l’intero corpo come energia o “Ki”. 2. Il Ki (energia vitale) di una persona riflette la somma totale di tutta la sua esistenza Una persona interiorizza le forze e le qualità del […]
  • È on line il nuovo numero della rivista DBN magazine
    È on line il nuovo numero della rivista DBN magazine che si può sfogliare o scaricare in pdf
  • Yin e Yang: il Tai Ji Tu
    Un bel lavoro di Giorgia Sofia che riproduce con notevole dinamismo il noto “simbolo dello Yin e dello Yang” (太極圖 tàijítú) realizzato con il prof. Volpintesta, I. C. “L. Da Vinci” Ciampino.
  • Le Sei parole che guidano la nostra pratica… #QiGong #Shiatsu
    Stabilità, sincerità, serenità, semplicità, sottigliezza, spontaneità. Sei parole tramandate dal Maestro di Qi Gong Georges Charles, ma come si adattano bene alla pratica dello Shiatsu e di tutte le discipline evolutive! Sorgente: Le Sei parole che guidano la nostra pratica… – Scuola TUI – IL LAGO
  • Video: l’inizio dello #Shiatsu
    La storia del grande Maestro di Shiatsu Tokujiro Namikoshi (cartone con sottotitoli in inglese). (Leggi anche l’articolo su “Le origini dello Shiatsu”)  
  • È uscito il nuovo numero della rivista #Shiatsu News
    È in linea il nuovo numero della rivista Shiatsu News (il periodico della Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori). È  possibile scaricarla oppure leggerla on line.
  • “La crescita personale è la radice di tutto” #Confucio (Il Grande Studio)
    Il “Grande studio”: l’insegnamento di Confucio per raggiungere la pace e l’armonia universale: La via del grande studio comporta la manifestazione della virtù, il rinnovamento delle persone, la ricerca del bene più alto. […] Gli antichi che volevano illustrare la virtù industriosa nel mondo si occuparono prima di mettere ordine nello stato. Desiderando mette […]
  • IL DOLORE: accogliere, comprendere e trasformare attraverso lo #Shiatsu
    FISieo – Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori XXX Convegno Nazionale 12, 13, 14 Aprile 2019 “IL DOLORE: accogliere, comprendere e trasformare attraverso lo shiatsu” Serena Majestic Hotel Residence Viale Carlo Maresca 12, 65015 Montesilvano (PE) www.infoshiatsu.it/convegno/programma-convegno/
  • I principi dello ZEN SHIATSU #Masunaga #Ohashi #Shiatsu #ZenShiatsu
    Zen Shiatsu è il nome che il fondatore, Shizuto Masunaga, ha dato al suo stile ed al suo metodo di Shiatsu per evidenziarne il collegamento teorico, filosofico e spirituale con la Tradizione Orientale. L’obiettivo fondamentale dello Zen Shiatsu è stabilire, o meglio ristabilire, un senso profondo di unità (Yoga) fra Operatore e Ricevente per consentire […] […]
  • #Shiatsu per i bambini con cancro e leucemia (tesi di laurea in Psicologia)
    UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL’AQUILA – FACOLTÀ PSICOLOGIA Corso di Laurea Triennale in SCIENZE PSICOLOGICHE APPLICATE TESI DI LAUREA I PICCOLI GUERRIERI DELLA CASA DI DAVIDE “Psicologia e Shiatsu come sostegno nella malattia” Laureanda: Licheri Lucia – Relatore: Prof. Enrico Perilli Anno Accademico 2017/2018 L’obiettivo del presente lavoro è di descrivere la m […]
  • Master “Shiatsu con i Disabili: il corpo e la mente” #Shiatsu #PuntiEcos
    Il Centro Tao Network, nell’ambito del Corso Master + Ecos teorico/pratico di specializzazione per Operatori Shiatsu Professionali, è lieto di presentare: “SHIATSU CON I DISABILI: IL CORPO E LA MENTE” con Elvira De Nucci e Valter Vico Abano Terme (PADOVA), 29 e 30 giugno 2019 Orario: 10-13, 14-18 20 Punti Ecos L’idea di questo seminario nasce dalla […] […]

RSS Centro Tao Network

  • Master “Shiatsu con i Disabili: il corpo e la mente”
    Il Centro Tao Network, nell’ambito del Corso Master + Ecos teorico/pratico di specializzazione per Operatori Shiatsu Professionali, è lieto di presentare: “SHIATSU CON I DISABILI: IL CORPO E LA MENTE”con Elvira De Nucci e Valter VicoMontegrotto Terme (PADOVA), 29 e 30 giugno 2019Orario: 10-13, 14-1820 Punti Ecos
  • Corso Avanzato “I Simboli dell’I-Ching”
    Corso avanzato teorico/pratico: “I SIMBOLI DELL’I-CHING” 4 maggio, 1 e 22 giugno 2019 Un corso necessario per approfondire la conoscenza del senso, del significato e dei segreti dei segni primordiali che costituiscono lo strato più arcaico dell’I Ching, il Libro dei Mutamenti, immergendosi nell’universo simbolico delle strutture e delle leggi che ne regolano […]
  • Corso Master “SHIATSU & RIFLESSOLOGIA DEL PIEDE”
    Il Centro Tao Network nell’ambito del Corso Master + Ecos teorico/pratico di specializzazione per Operatori Shiatsu presenta: SHIATSU & RIFLESSOLOGIA DEL PIEDE Torino, 11 e 12 maggio 2019 con Valter Vico 21 Punti Ecos La Riflessologia Plantare si integra molto bene con lo Shiatsu e trovo che il metodo e la mappa riflessa di Fitzgerald si dimostrino parti […]
  • Corso di I CHING a Torino
    CORSO INTRODUTTIVO TEORICO/PRATICO DI I CHING per imparare ed approfondire l’utilizzo personale dell’I Ching, l’antico Libro dei Mutamenti, come oracolo e guida di saggezza e per comprendere il significato ed il valore odierno del più misterioso fra i tesori della sapienza orientale. Il corso si svolge in 3 giornate: Il 20, 21 e 22 aprile […]
  • Corso MASTER+ECOS  SHIATSU, CHINESIOLOGIA & FIORI DI BACH
    Master Shiatsu, Chinesiologia e Fiori di Bach Torino, sabato 23 Marzo 2019 con Domenico Bassi e Gianpiero Brusasco 10 Punti Ecos Orario: 10-13, 14-18 (7 ore – 10 Punti Ecos) Sede: Scuola TAO Shiatsu – Corso Enrico Gamba 38 – Torino Costo: 80€ + marca da bollo da 2€ INFO ED ISCRIZIONI 347.4846390 – gbshiatsu@gmail.com Il corso è a numero chiuso. Per […] […]
  • Corso di “I-Ching dell’amore”
    Corso avanzato teorico/pratico: “L’I–CHING DELL’AMORE” Amicizia, affetto, sentimento, passione, amore, distacco, tradimento, separazione, odio, indifferenza, solitudine, … Relazioni mature, solide, regolari, irregolari, clandestine, fragili, strane, complicate, immature, impossibili, insostenibili, tossiche, … Come vede le relazioni umane l’I Ching, il Libro […]
  • Corso avanzato “LE PAROLE DELL’I-CHING”
    Corso avanzato teorico/pratico: “LE PAROLE DELL’I-CHING” Per approfondire la conoscenza del linguaggio ed il significato dei termini, dei modi di dire e delle frasi ricorrenti dell’I Ching, il Libro dei Mutamenti, immergendosi nell’universo simbolico delle sue espressioni, a volte enigmatiche, ma sempre suggestive ed evocative. Il corso è rivolto a coloro ch […]
  • Wataru Ohashi Sensei, qual è il senso della vita?
    Il 6 ottobre scorso a Druento (TO) durante il seminario di ‘Psicologia dei meridiani’ abbiamo avuto l’opportunita di intervistare Ohashi Sensei, un maestro di Shiatsu di rinomata esperienza. Nato nel 1944 vicino a Hiroshima, in Giappone, Ohashi ha potuto mantenere e rafforzare la propria salute grazie alle tecniche curative che sono il contenuto principale d […]
  • Master Shiatsu Moxa di Akabane
    Il Centro Tao Network nell’ambito del Corso Master + Ecos teorico/pratico di specializzazione per Operatori Shiatsu presenta: La Moxa e il test di Akabane Torino, sabato 10 novembre 2018 con Gianpiero Brusasco, 10,5 punti ECOS. La tecnica Akabane è un metodo moxa per la valutazione e il trattamento di squilibri del sistema nervoso autonomo.  La valutazione e […]
  • Corso Master “SHIATSU & POSTURA”
    Il Centro Tao Network nell’ambito del Corso Master + Ecos teorico/pratico di specializzazione per Operatori Shiatsu presenta: SHIATSU & POSTURA: “stai su con la schiena!” Torino, sabato 13 ottobre 2018 con Valter Vico 10,5 Punti Ecos Se il bacino e la colonna sono fuori quadro tutta la struttura psico/fisico/spirituale è sbilanciata e la persona non può […]
  • Eventi Shiatsu di Settembre al Centro Tao Network Sedi di Napoli e Caserta
    Seminario: “Lo shiatsu e la meditazione” Fare sperimentazione di meditazione “fuori” il trattamento shiatsu e portare i benefici “dentro” nella dialettica non verbale operatore-ricevente . L’evento sarà accompagnato da un Cerchio Sciamanico di meditazione attraverso un bagno vibrazionale sonoro con didgeridoo, strumento degli aborigeni australiani con Angiol […]
  • Master “Shiatsu con i Disabili”
    Il Centro Tao Network, nell’ambito del Corso Master + Ecos teorico/pratico di specializzazione per Operatori Shiatsu Professionali, è lieto di presentare: “SHIATSU CON I DISABILI: LA MENTE” con Elvira De Nucci e Valter Vico Dogliani (CN), 22 settembre 2018 Orario: 10-13, 14-18 10,5 Punti Ecos complessivi L’idea di questo seminario nasce dalla mia ormai quasi […]

Blog Stats

  • 761.137 hits
ViVa I Ching: la Mumerologia e l'I Ching (Yi Jing, I King) a Torino
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: