Trasformate le spade in aratri! #TaoTe Ching #IChing 11

Egli giudicherà tra nazione e nazione
e sarà l’arbitro fra molti popoli;
ed essi trasformeranno le loro spade in vomeri d’aratro,
e le loro lance, in falci;
una nazione non alzerà più la spada contro un’altra,
e non impareranno più la guerra.

Isaia 2,4
Continua a leggere “Trasformate le spade in aratri! #TaoTe Ching #IChing 11”

“Tutto cambia costantemente” #IChing #Esagramma 11 La Pace Tai – nove al terzo posto

Non c’è un piano senza un declivio,
non c’è un’andata senza un Ritorno
(perché noi siamo il punto d’incontro tra il cielo e la terra).
Sii determinato nelle difficoltà
e non avrai nessuna macchia.
Non rammaricarti di questa Verità
(e non dubitare della tua Fede).
Alimentati delle benedizioni che stai ricevendo.

I Ching, Esagramma ䷊ 11 La Pace, Nove al terzo posto

Continua a leggere ““Tutto cambia costantemente” #IChing #Esagramma 11 La Pace Tai – nove al terzo posto”

#IChing #Esagramma 11, La Pace, Lo Sviluppo, immagine

11

I Ching, Esagramma 11 La Pace 泰 Tai

Leggi l’articolo “Non c’è andata senza ritorno”.

[Tratto da “YI JING (I Ching), Guida alla consultazione diretta e spontanea del Libro dei Mutamenti” di Valter Vico]

“Non c’è andata senza ritorno” #IChing #Esagramma ䷊ 11 La Pace nove al terzo posto

I CHING, Esagramma11 La Pace 泰 Tai

Nove al terzo (posto significa):
Non c’è un piano senza un declivio,
non c’è un’andata senza un ritorno
(invero sei nel punto di congiunzione tra il cielo e la terra).
Sii determinato nelle difficoltà e
non avrai macchia.
Non rammaricarti di queste verità
(e non dubitare della tua fede),
alimentati delle benedizioni che possiedi.

(I CHING, Il Libro dei Mutamenti, Esagramma 11.3)
Continua a leggere ““Non c’è andata senza ritorno” #IChing #Esagramma ䷊ 11 La Pace nove al terzo posto”

Yi Jing e Piccola Rivoluzione Celeste (Seconda Parte) #IChing #QiGong

Qi Gong I Ching piccola rivoluzione celeste

di Paolo Raccagni

In questo elaborato si prende in esame un esercizio che con qualche variazione, accomuna tutte le scuole di QI GONG: la Piccola Circolazione Celeste (vedi la Prima Parte). Notando che in diverse riproduzioni schematiche della pratica di questo esercizio l’utilizzazione di immagini tipiche dell’YI JING, gli esagrammi, sono posti in relazione con punti specifici del circuito della Piccola Rivoluzione, mi sono chiesto se vi fosse qualcosa di più oltre alla rappresentazione dell’energia che si manifesta nei diversi “punti” durante le varie fasi di questa “circolazione”. Con molta curiosità e un poco per gioco, ho iniziato a legare i commenti del testo dell’YI JING, relativi all’immagine, alla fase e alla localizzazione della stessa lungo il circuito della Piccola Rivoluzione Celeste. Con mia sorpresa ho scoperto che il commento, oltre a definire la fase energetica del punto in cui ci si trova, nell’ambito della circolazione, dava anche indicazioni su come svolgere correttamente l’esercizio nonché avvertimenti sulle difficoltà incontrate ed i relativi suggerimenti di come superarle.Questo modo di “analizzare” l’esercizio mi ha portato a riconsiderare la pratica della Piccola Rivoluzione Celeste, riconoscendole anche il valore di un percorso di crescita personale che conduce, attraverso passaggi ben definiti, ad una migliore conoscenza di sé e dei naturali cicli della vita.

Leggi l’articolo completo: La Luna nel Lago: Yi Jing e Piccola Rivoluzione Celeste – Seconda Parte

Yi Jing e Piccola Rivoluzione Celeste (Prima Parte) #IChing #QiGong

I Ching e Qi Gong: esagrammi del calendario

di Paolo Raccagni

In un delle sue “provocazioni taoiste” il M° Georges Charles afferma che “non esiste un Arte Marziale Cinese, come non esiste una Medicina Tradizionale Cinese, …, esiste solo un Pensiero Cinese”.
 Giustamente è solo una provocazione, ma che pone l’attenzione su come il pensiero di questa antica civiltà ha permeato tutte le sue forme d’arte: dalla pittura, alla calligrafia passando dalla musica fino a tutto il repertorio delle arti corporee ginniche e marziali… senza dimenticare la medicina e la cucina. Per questo, accostare una pratica di Lunga Vita come il QI GONG all’YI JING, l’antico testo di divinazione giunto fino a noi dalla più alta antichità, non è così azzardato come potrebbe sembrare in un primo momento. Entrambi traggono le loro origini da pratiche sciamaniche assai remote: danze per indurre un atteggiamento benevolo delle divinità o per eseguire esorcismi nel trattamento delle malattie, oppure interrogare gli antenati sul buon esito di un’operazione militare, di un matrimonio o di una malattia,…

Leggi l’articolo completo: La Luna nel Lago: Yi Jing e Piccola Rivoluzione Celeste – Prima Parte

L’esagramma del mese: La Prosperità (marzo) #IChing #Esagramma 11

È bene appoggiarsi sulla fecondità del momento attuale perché è davvero propizio

Nella sequenza del Calendario, dopo il 19 L’Avvicinamento, riferito ai primi inizi del risveglio primaverile, viene l’esagramma 11 Tài La Prosperità, La Pace. Leggi l’articolo completo >>>

#IChing: gli esagrammi del calendario

i ching - esagrammi del calendario

di Andrea Biggio

La risposta che il Libro dei Cambiamenti ci fornisce non è una profezia ma costituisce una immagine metaforica da esaminare in senso soggettivo per applicarla a un dato momento del nostro percorso di vita, del nostro viaggio. L’idioma delle immagini, con le loro somiglianze e analogie, è il mezzo più efficace per consentirci di strutturare un avvenimento in tutta la sua complessità e mappare progressivamente la realtà intorno e dentro di noi.

Continua a leggere “#IChing: gli esagrammi del calendario”

L’esagramma del mese: La Prosperità (marzo) #IChing #Esagramma 11 La Pace

di Andrea Biggio

11-Peace

marzo/aprile

Tài 泰, La Pace, La Prosperità

Nella sequenza del Calendario, dopo il 19 L’Avvicinamento, riferito ai primi inizi del risveglio primaverile, viene l’esagramma 11 Tài La Prosperità, La Pace, Il Pervadere, esagramma cardinale che viene riferito al periodo intorno all’equinozio – da aequus, uguale, e nox, notte – di Primavera; infatti, alle date dei due equinozi, di Primavera il 21 marzo e di Autunno il 23 settembre, il giorno e la notte sono uguali in tutti i luoghi della Terra. È importante ricordare che, per i cinesi, la stagione primaverile è già cominciata con il giorno del capodanno cinese. Nella tradizione di quel popolo e di quella terra, infatti, gli equinozi e i solstizi non rappresentano l’inizio ma il centro delle stagioni, il loro culmine.

Continua a leggere “L’esagramma del mese: La Prosperità (marzo) #IChing #Esagramma 11 La Pace”