La tartaruga sacra #ZhuangZi #Taoismo

Chuang-Tzu passeggiava sulle rive del fiume Pu. Il re di Chou inviò due alti funzionari con la missione di proporgli la carica di primo ministro. La canna tra le mani e gli occhi fissi sulla lenza, Chuang-Tzu rispose: “Mi hanno detto che a Chou venerano una tartaruga sacra che morì tremila anni fa. I re conservano i suoi resti in un altare di famiglia, in uno scrigno coperto da un manto. Se il giorno che pescarono la tartaruga le avessero dato la possibilità di scegliere fra morire vedendo i suoi resti adorati per secoli e continuare a vivere con la coda sepolta nel fango, che cosa avrebbe scelto?” I funzionari risposero: “Vivere con la coda nel fango.” “Ebbene, questa è la mia risposta: preferisco che mi lascino qui, con la coda nel fango, ma vivo.”

(Chuang-Tzu, brani scelti da Ottavio Paz, Oscar Mondadori)

“L’utilità dell’inutilità” #ZhuangZi

inutile (2)

Hui-Tzu disse a Chuang-Tzu: “I tuoi insegnamenti non hanno alcun valore pratico”.

Chuang-Tzu allora rispose: “Solo coloro che conoscono il valore dell’inutile possono parlare di ciò che è utile. La terra che calpestiamo è immensa, ma questa immensità non ha valore pratico: l’unica cosa che serve per spostarci è lo spazio ricoperto dalla pianta dei nostri piedi. Supponiamo che uno perfori la terra su cui camminiamo, scavando una fossa così profonda da arrivare giù fino alla Fonte Gialla: avrebbero una qualche utilità i due pezzi di terreno su cui poggiano i nostri piedi?”.

Hui-Tzu rispose: “Effettivamente, sarebbero inutili”.

E il maestro concluse: “Dunque, è evidente l’utilità dell’inutilità”.

(Chuang-Tzu, brani scelti da Ottavio Paz, Oscar Mondadori)

Zhuang Zi: come nutrire la vita

fire

Dice Zhuang Zi:

Quando non si ha più legna da mettere sul fuoco, questo continua a bruciare, ignaro che stia per finire.

(Zhuang Zi, III)

Scrive Fu Wei Zi:

Il corpo fisico è simile alla legna; il fuoco è lo spirito.
Coloro che nutrono il corpo fisico alimentano la vita: in tal modo si aggiunge la legna.
Coloro che nutrono lo spirito alimentano il principio che nutre la vita: in tal modo si tiene acceso il fuoco.

(tratto da L’essenza del Tao, Thomas Cleary, Oscar Mondadori)

Il vero possesso #ZhuangZi #IChing #Esagramma 14, Il Possesso Grande

Continua a leggere “Il vero possesso #ZhuangZi #IChing #Esagramma 14, Il Possesso Grande”

Agire senza essere legati alle proprie azioni #ZhuangZi

Continua a leggere “Agire senza essere legati alle proprie azioni #ZhuangZi”

La felicità di un re #ZhuangZi

Photo by Zonda on Pexels.com

Il fagiano di palude becca ogni dieci passi;
ogni cento passi beve;
ma rifiuta il cibo se messo in gabbia.

Non invidia dunque la felicità di un re.

(Zhuang Zi, III – ed. Adelphi)

Il limite del sapere #ZhuangZi

Continua a leggere “Il limite del sapere #ZhuangZi”

Hai davvero ragione tu? #ZhuangZi

Continua a leggere “Hai davvero ragione tu? #ZhuangZi”

Zhuang Zi: come coltivare l’energia vitale

Photo by Lukas on Pexels.com

Narra Zhuang Zi:

Il macellaio del principe Wen Hui stava squartando un bue. Ogni colpo vibrato dalla sua mano, ogni sollevamento della spalla, ogni movimento del piede, ogni spinta del ginocchio, il fruscio della carne tagliata, il movimento del coltello, tutto era perfettamente armonioso, come la danza del Boschetto dei gelsi o la musica Jing Shou .

Continua a leggere “Zhuang Zi: come coltivare l’energia vitale”

Zhuang Zi: l’intelligenza e la parola

La grande intelligenza abbraccia, 
la piccola discrimina;
la grande parola è luminosa,
la piccola parola è prolissa.

(Zhuang Zi, cap. II, ed. Adelphi)