James Tenney scrisse “Changes: Sixty-Four Studies for Six Harps” nel 1985 utilizzando un programma in FORTRAN IV per trasporre poeticamente i 64 processi del mutamento, gli esagrammi dell’I Ching, in campi armonici microtonali eseguiti da sei arpe accordate in modo opportuno.

Scarica l’articolo (pdf, in inglese) in cui il compositore descrive il procedimento utilizzato: