#IChing #Esagramma 41, La Diminuzione, immagine

41

I Ching, Esagramma 41 La Diminuzione 損 Sun

Leggi l’articolo “Come facciamo ad esistere?”.

[Tratto da “YI JING (I Ching), Guida alla consultazione diretta e spontanea del Libro dei Mutamenti” di Valter Vico]

I Ching e poesia: Esagramma 41, la Diminuzione

[…] «Sarebbe meglio, o bhikkhu, che una persona ordinaria e non istruita consideri questo corpo, costituito dei quattro grandi elementi, come il proprio sé piuttosto che la mente. Perché questo? [Perché] questo corpo si può constatare durare per un anno, o per due anni, cinque anni, dieci anni, venti anni, cinquant’anni, cent’anni e ancora di più. Ma quello che si chiama mente, che si chiama pensiero, che si chiama coscienza, di continuo un momento sorge e un altro cessa,  di giorno come di notte». (Buddha Saṃyutta Nikāya, 12.61 Tipitaka)

Continua a leggere “I Ching e poesia: Esagramma 41, la Diminuzione”

#IChing #Esagramma 41 La Minorazione (La Diminuzione) – Richard Wilhelm

41-Decrease

Richard Wilhelm

I Ching, il Libro dei Mutamenti

Esagramma  41

SUNN

LA MINORAZIONE

sopra Kenn, l’Arresto, il Monte
sotto Sui, il Sereno, il Lago

Il segno rappresenta una minorazione del segno inferiore in favore del superiore, giacchè l’originariamente forte terza linea è andata in su, mentre la linea superiore in origine debole è subentrata al suo posto. La parte inferiore viene quindi minorata in favore di quella superiore. Ma quest’è senz’altro minorazione. Se si minora il fondamento di un edificio rinforzando i suoi muri superiori l’interno perde di solidità. E così anche una diminuzione di benessere popolare in favore del governo è senz’altro una minorazione. E l’intera tendenza del segno è volta ad indicare come questa trasposizione di benessere possa aver luogo senza che le fonti del benessere nel popolo, nei suoi strati inferiori, perciò inaridiscano.

Continua a leggere “#IChing #Esagramma 41 La Minorazione (La Diminuzione) – Richard Wilhelm”

"Come ricostruire il rapporto dopo la separazione?" #IChing #Esagramma 24, il Ritorno, 26, la Forza domatrice del grande, 36, l’Ottenebramento della luce, e 41, la Diminuzione

Il compagno di Ester l’ha lasciata e lei chiede se, nonostante tutto, è possibile ricostruire un rapporto e se lui ritornerà.

Ester ha interrogato l’I Ching la prima volta, dopo che lui le aveva comunicato la sua decisione, ottenendo l’esagramma 36 “L’Ottenebramento della Luce” che muta nell’esagramma 24 “Il Ritorno” e poi ancora, dopo che lui se n’era andato di casa, ottenendo l’esagramma 26 “La Forza Domatrice del Grande” che muta nell’esagramma 41 “La Diminuzione”.

In entrambi i casi la linea mutante, quella più carica di energia, è la terza, quella collegata tensione del passaggio dal mondo interno al mondo esterno. In questo caso potremmo dire fra il restare a casa e l’uscire fuori di casa.

In linea generale sembra esserci la necessità di provare nuove esperienze fuori di casa perché l’ambiente famigliare risulta troppo oppressivo. Questa tendenza non può essere in questo momento limitata, ma è il prerequisito necessario per un possibile futuro ritorno.

Leggi l’articolo completo…

“Cercare il meglio nelle persone” #Shiatsu #IChing #Esagramma 26, La Forza Domatrice del Grande, e 41, La Diminuzione

Recentemente ho interrogato l’I Ching, il Libro dei Mutamenti, chiedendo semplicemente:

che fare adesso?

ed ho ottenuto in risposta l’Esagramma 26, La Forza Domatrice del Grande, che muta nell’Esagramma 41, La Diminuzione.
Come se l’I Ching mi dicesse:

dai il meglio di te e cerca il meglio nelle persone!

Vorrei qui condividere alcune riflessioni su questo responso dell’oracolo, mostrando, in particolare, come mi serva da guida ed ispirazione nella mia attività professionale di Operatore Shiatsu e I Ching Reader.
Leggiamo insieme le parole dell’I Ching:

Continua a leggere ““Cercare il meglio nelle persone” #Shiatsu #IChing #Esagramma 26, La Forza Domatrice del Grande, e 41, La Diminuzione”