di Fabrizio Bonanomi

Tian, il Cielo

乾 Qian, Il “Principio” Creativo, “il Solido”

Punto cardinale: Nord-ovest

Elemento mistico: Grande metallo

Elemento naturale: Cielo

Influenza: Relazioni

Colore: Grigio – bianco – colori metallici

Il Cielo è di estrema polarità Yang. Esso è l’inizio di una nuova attività, un’azione.

È il principio spirituale, è la fonte da cui scaturisce ogni cosa.

Anche nel Fengshui, il Cielo rappresenta l’inizio della creazione; è ciò che scende sulla Terra per dare la vita.

Simbolo dell’energia maschile, il Cielo è l’opposto della Terra, energia femminile. La loro combinazione raffigura l’eterno rapporto mistico tra Yin e Yang. Il Cielo ci mostra i nostri limiti e ci sprona a guardare oltre l’individualità, nell’atto di comprendere ciò che non si conosce.

Il Cielo, proprio per la natura rivolta verso la Terra, è legato alle relazioni interpersonali, modalità personale di esprimere e indirizzare i sentimenti. Incoraggia il contraccambio sentimentale del rapporto con il prossimo.

La sua caratteristica è di essere forte, solido ed autorevole.

Nel tempo è l’autunno, nell’uomo è la maturità.

Nell’ambito famigliare è la figura del Padre, nel sociale è il ruolo di guida.


#YiJing #IChing #IKing

#FengShui #Numerologia #NumerologiaOrientale #StelleVolanti dei #9Palazzi #Ki9Stelle #LuoShu

#MTC #MedicinaTradizionaleCinese #MedicinaCinese

#BaGua #PaQua 8 #Trigrammi #8Trigrammi

https://iching.blog/tag/8-trigrammi/