Ecco un esempio pratico di come l’Yi Jing ci possa servire nei momenti di indecisione. Un collezionista di antichità cinesi, dopo avermi chiesto una consulenza su alcuni pezzi acquistati, mi ha offerto di entrare in società con lui e di curare una pubblicazione sull’arte della calligrafia: entrambe le ipotesi erano interessanti. Ovviamente, per poter prendere una decisione, dovevo avere maggiori informazioni sia sul mio ruolo, sia sull’antiquario stesso, ma qualcosa mi lasciava dubbiosa ancor prima di avere un quadro della situazione piú preciso. La consultazione dell’Yi Jing mi avrebbe aiutata a chiarirne la dinamica.

Leggi l’articolo completo (tratto da “Quando il drago muove la coda” di Elisa Rossi)…